Canada Italian News Updates Ontario

Ford: “Intervallo più breve tra le dosi di vaccino”. E scuole ancora chiuse

Vaccino contro il COVID-19: l’Ontario sta accelerando l’eleggibilità per le seconde dosi e “la maggior parte di coloro che le vogliono sarà completamente immunizzata entro la fine dell’estate”. E le scuole rimarranno chiuse, ha detto venerdì mattina il premier dell’Ontario Doug Ford in una conferenza stampa.

“Stiamo tutti facendo un passo avanti verso il ritorno alla normalità”, ha detto Ford. Quelli di 80 anni e più saranno il primo gruppo in grado di prenotare un appuntamento accelerato per un secondo “shot’ a partire dalla settimana del 31 maggio. Si espanderà poi a quelli di 70 anni e oltre a metà giugno. Da quel punto in poi, la provincia passerà a una strategia “first-in, first-out”, per cui tutti gli abitanti dell’Ontario potranno prenotare un appuntamento per la loro seconda dose in base a quando hanno avuto la prima (qui il documento di spiegazione completo, con tutte le informazioni utili, fornito dal governo dell’Ontario:  ontario-vaccine-implementation-update-may-28). 

A seconda dell’offerta di vaccini e della disponibilità di appuntamenti, alcuni potrebbero ricevere la seconda dose prima dell’intervallo di 16 settimane che era stato introdotto all’inizio di quest’anno per ottenere più prime dosi. Ottenere una seconda dose prima del previsto è del tutto facoltativo e chi vuole mantenere l’appuntamento già programmato è libero di farlo. La somministrazione delle seconde dosi del vaccino AstraZeneca rimarrà a 12 settimane, anche se verrà eseguita, volendo, in regime di “first-in, first-out”.

Riguardo alla riapertura delle scuole (gli studenti dell’Ontario sono stati trasferiti all’apprendimento a distanza da metà aprile), Doug Ford ha affermato di restare dell’idea di chiedere consiglio ad altri sull’opportunità o meno di riaprire le scuole nella provincia durante questa terza ondata della pandemia. Una posizione mantenuta nonostante il suo ufficiale medico, capo della sanità, sostenga la decisione di riaprire le scuole anche se le previsioni suggeriscono che la provincia potrebbe vedere un aumento dei casi dal 6 all’11%, seppur “gestibile”. “… Potrebbe equivalere a migliaia di casi. Ragazzi, volete tornare indietro di nuovo? … Voglio assicurarmi che guardando avanti, siamo in grado di portare i bambini al campus. Voglio guardare avanti e assicurarmi che avremo un ottimo settembre per i bambini, per il rientro a scuola”, ha detto Ford alla conferenza stampa tenuta con Christine Elliott, Vice Premier e Ministro della Salute, e Sylvia Jones (nella foto in alto).

Voglio assicurarmi che tutte le t siano incrociate, tutte le io abbianom il puntino. E sarò molto cauto per un paio di giorni in più. Gente, ne vale la pena, ottenere il consenso di tutti”, ha aggiunto. “Questa è una grande, grande decisione gente. Stiamo parlando delle prossime settimane che i bambini andranno a scuola e io voglio assicurarmi che i bambini siano al sicuro, voglio assicurarmi che gli insegnanti siano al sicuro “.

Guardate il video completo della conferenza stampa, cliccate su “play” qui sotto

Leave a Reply


cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca

“The content of this project represents the opinions of the authors and does not necessarily represent the policies or the views of the Department of Heritage or of the Government of Canada”