Tag: sicurezza

Canada Covid-19 Updates Italian News Updates Ontario

L’appello: “Bisogna riaprire le scuole in sicurezza”. Ma il ministro dell’Istruzione tace

TORONTO – Sembra una barca in balia delle onde il sistema scolastico canadese. Fin dall’inizio della pandemia quello che è mancato è un minimo di stabilità, una linea coerente del ministero dell’Istruzione e l’impegno a rendere tutte le scuole luoghi sicuri per i ragazzi che stanno pagando a caro prezzo il protrarsi della pandemia che dal marzo del 2020 è arrivata a contare quattro ondate… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Editorials Italian Politics World News

La sicurezza come prima questione elettorale

TORONTO – L’esperienza ci dice che alcune decisioni sono semplicemente sbagliate. Punto. Le prendiamo tutti. I governi, non importa quanto potenti o ben intenzionati siano, lo fanno anche loro. Alla fine, tornano a morderci nel didietro, per così dire. La famigerata guerra in Afghanistan è un classico esempio. Cosa c’entra con noi l’Afghanistan, a 10.000 km dal Canada, senza sbocco sul mare e ora uno dei paesi più poveri del mondo, ci si potrebbe chiedere?… Read More in Corriere Canadese >>> 

Featured Italian News Updates

Funivia precipitata in Italia: il freno di sicurezza non ha funzionato

VERBANIA – Doveva essere la domenica della ripartenza, per l’Italia, dopo mesi di lockdown e restrizioni, ma resterà  nella memoria degli italiani come una domenica tragica: ieri in Piemonte, sul monte Mottarone a Verbania, una funivia è precipitata, facendo un volo di venti metri e rotolando a valle fino a terminare la sua corsa della morte contro alcuni alberi. Quattordici le vittime e un solo sopravvissuto: un bambino di 5 anni che è ricoverato all’ospedale di Torino in prognosi riservata. (more…)


cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca

“The content of this project represents the opinions of the authors and does not necessarily represent the policies or the views of the Department of Heritage or of the Government of Canada”