Author: Francesco Veronesi

Canada Economy Family Living Italian News Updates

Rischio recessione e disoccupazione, nubi all’orizzonte per l’economia

TORONTO – Rischio recessione, andamento dell’inflazione e mercato del lavoro. Bank of Canada, gli economisti e lo stesso governo federale dovranno nei prossimi mesi focalizzare la loro attenzione su questi tre nodi, sperando che la matassa che si verrà a creare non sarà troppo attorcigliata… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates

Tassi d’interesse: dopo l’ultimo rialzo per i canadesi arriva la boccata d’ossigeno

TORONTO – Tutto secondo copione. Come ampiamente previsto Bank of Canada ha annunciato ieri l’ottavo rialzo consecutivo dei tassi d’interesse, con un più 0,25 per cento che porta il costo del denaro al 4,50 per cento. Ma la Banca Centrale, allo stesso tempo, ha deciso di modificare profondamente la sua politica monetaria di controllo all’inflazione, confermando come nei prossimi mesi non dovrebbero esserci altri ritocchi verso l’alto del tasso di sconto… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates Ontario

Bank of Canada, nuovo rialzo dei tassi. Ontario: rischio recessione nel 2023

TORONTO – Bank of Canada è pronta ad annunciare un nuovo rialzo dei tassi d’interesse. Non dovrebbero quindi esserci sorprese domani, quando la Banca Centrale canadese darà continuità alla sua politica monetaria inaugurata la scorsa primavera con l’obiettivo di aggredire e riportare sotto controllo l’inflazione nel nostro Paese. Il consenso ormai assodato tra gli economisti vede anche a gennaio un rialzo dello 0,25 per cento del tasso di sconto, che porterà a un corposo più 4 per cento dal marzo del 2022 ad oggi… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

Inflazione, sanità e rischio recessione: il governo cerca di voltare pagina

TORONTO – Inflazione, rischio recessione, sanità, rapporti con l’Ndp, budget primaverile. Saranno questi i principali temi che i membri del governo federale affronteranno nella tre giorni di Hamilton, il ritiro annuale dell’esecutivo in vista del riavvio dei lavori parlamentari a Ottawa e un’occasione – come ha ribadito lo stesso Justin Trudeau – per ricaricare le pile e fissare di nuovo le priorità dell’agenda di governo… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics Polls

Budget, sondaggi e accordo con Ndp, per Trudeau sarà un anno di fuoco

TORONTO – I prossimi mesi saranno decisivi per la sopravvivenza del governo guidato da Justin Trudeau. Mentre l’esecutivo si prepara alla tre giorni di Hamilton, dove i ministri liberali si riuniranno per mettere a punto l’agenda di governo in vista del riavvio dei lavori parlamentari, non arrivano buone notizie sul fronte dei sondaggi… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics Polls

Conservatori in testa, liberali in difficoltà ma Pierre Poilievre ancora non convince

TORONTO – Conservatori in fuga, liberali in difficoltà, Ndp in stallo. È questa l’istantanea sui rapporti di forza tra i partiti politici canadesi scattata da un sondaggio pubblicato ieri dalla Abacus, nel quale si mette in luce come il Partito Conservatore in questo momento si trovi in vantaggio rispetto ai grit di Justin Trudeau… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates

L’inflazione frena ma non rallenta la corsa al rialzo dei beni alimentari

TORONTO – Rallenta l’inflazione in Canada, ma i prezzi dei beni che compongo il carrello della spesa restano su valori record. La conferma arriva dal rapporto mensile di Statistics Canada che mette in luce come l’inflazione nel nostro Paese a dicembre sia arrivata al 6,3 per cento su base annua, in leggera contrazione rispetto al 6,8 registrato a novembre ma ancora molto alta. Con questi valori è pressoché certo che Bank of Canada proseguirà con la sua politica di rialzo dei tassi d’interesse, con un prossimo aumento dello 0,25 per cento… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

Libertà vigilata, premier in pressing su Trudeau per cambiare il sistema

TORONTO – Modificare l’intero sistema federale che regola le scarcerazioni in regime di libertà vigilata. È questa in sostanza la richiesta avanzata da tutti i premier delle dieci Province e dai leader dei tre Territori canadesi al primo ministro Justin Trudeau attraverso una lettera aperta che riapre il dibattito sullo spinoso tema… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates Polls

Canadesi sempre più preoccupati su economia e costo della vita

TORONTO – Crescono le preoccupazioni dei canadesi per la nostra economia. La conferma arriva dall’istantanea scattata da Pollara con un sondaggio presentato ieri nel quale si mette in luce come la stragrande maggioranza dei cittadini viva con un forte senso di pessimismo questa fase, con le difficoltà che sono destinate a durare anche nell’immediato futuro… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Italian News Updates Politics Toronto

“Il sistema con cui si finanzia Toronto non funziona”

TORONTO – Si inasprisce la polemica tra John Tory e gli altri livelli di governo sul buco di bilancio di Toronto. Ieri il sindaco, a quarantottore dalla presentazione della bozza del budget cittadino, è tornato su uno dei nodi da sciogliere, probabilmente il più spinoso, in questa complessa vicenda che ha provocato accuse e veleni a non finire… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics Toronto

Tasse alle stelle e aiuti esterni, il budget di Tory scontenta tutti

TORONTO – Il governo federale e la controparte provinciale saranno costretti ancora una volta a correre in soccorso di John Tory. Nonostante gli aumenti record delle tasse di proprietà – più 5,5 per cento su base annua, sommata all’1,5 per cento già messo in cantiere precedentemente – e la crescita dei biglietti della Toronto Transit Commission (Ttc), il sindaco di Toronto ha presentato un budget che, formalmente, non rispetta i requisiti previsti: non è, infatti, una manovra a impatto zero e bilanciata e le voci di spesa superano abbondantemente quelle delle entrate… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates Politics Toronto

Arriva la stangata di John Tory: tasse sulla casa, aumento del 7%

TORONTO – Stangata doveva essere e stangata è stata. Nel primo budget cittadino dove il sindaco John Tory (nella foto sopra) ha potuto esercitare i nuovi poteri, è arrivato il più corposo rialzo delle tasse di proprietà dal 1998, anno dell’Amalgamation e della creazione della Toronto come oggi la conosciamo: più 5,5 per cento, un rincaro al quale dovrà poi essere sommato l’altro balzello dell’1,5 per cento – il City building levy – entrato in vigore nel 2022 su base triennale. In tutto, le tasse sulla casa avranno quindi un incremento del 7 per cento su base annua, un salasso che colpirà tutti i proprietari di beni immobili a Toronto… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Italian News Updates Politics Toronto

Ttc, polizia e tasse sulle case: in arrivo il budget di Tory

TORONTO – Nuovi fondi alla Ttc, incremento degli stanziamenti per la polizia cittadina e aumento delle tasse di proprietà. Saranno questi i tre pilastri sulle quali poggerà il budget di Toronto, la manovra dell’amministrazione cittadina che passerà alla storia per essere la prima approvata a City Hall dopo l’attivazione dei nuovi poteri attribuiti al sindaco John Tory (nella foto)… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

Morneau, affondo contro Trudeau: mi dimisi, non avevo più voce in capitolo

TORONTO – Un rapporto ormai logoro, differenze di vedute sulle politiche finanziarie durante la pandemia, un ruolo di primo piano diventato ormai puramente rappresentativo. Sono queste le principali motivazioni che spinsero Bill Morneau (nella foto sopra) a presentare le dimissioni da ministro federale delle Finanze nell’agosto del 2020, uno strappo politico che viene raccontato nei minimi dettagli nel libro scritto dallo stesso ex politico liberale “Where To from Here: A Path to Canadian Prosperity” in uscita il prossimo 17 gennaio… Read More in Corriere Canadese >>> 

Business & Economy Canada Economy Family Living Italian News Updates Toronto

Mercato immobiliare, nel 2022 i prezzi sono aumentati dell’8,6 per cento

TORONTO – Il mercato immobiliare della Greater Toronto Area ha registrato una stabilizzazione nel 2022 rispetto ai livelli record del 2021. Nonostante i cali sia nel livello delle vendite sia nei costi medi, il 2022 si è chiuso con un netto aumento nel valore delle unità abitative a Toronto e dintorni: in tutto il rialzo rispetto al 2021 è stato dell’8,6 per cento. Nella Gta, infatti, nell’anno appena concluso si è registrato un prezzo medio 1.189.850 dollari rispetto a 1.095.333 del 2021. Questa crescita si è basata su un forte inizio d’anno, in termini di aumento dei prezzi anno su anno mentre il ritmo di crescita si è moderato dalla primavera del 2022 in poi, per poi registrare una contrazione significativa nell’ultimo trimestre dell’anno… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics Polls

Più della metà dei canadesi vuole un altro leader del Partito Liberale

TORONTO – Il Partito Liberale dovrebbe darsi una nuova leadership prima delle prossime elezioni. È quanto pensa poco più di un canadese su due, secondo l’ultimo sondaggio pubblicato dalla Nanos, nel quale si mette in luce come sia crollata la fiducia dell’elettorato canadese nei confronti del primo ministro Justin Trudeau (nella foto sopra)… Read More in Corriere Canadese >>> 

Italian Politics

Scatta la ribellione a City Hall contro i
super poteri del sindaco Tory

TORONTO – È ormai una vera e propria rivolta nel consiglio comunale di Toronto contro i nuovi poteri attribuiti a John Tory. Prima della pausa per le festività invernali a City Hall un nutrito gruppo di consiglieri comunali ha apertamente sfidato il sindaco, denunciando la riforma entrata in vigore con il controverso Bill 39 e …

Read More in Corriere Canadese >>>
Canada Italian News Updates Politics

Trudeau e Poilievre gemelli diversi: nubi all’orizzonte per i due leader

TORONTO – Nubi all’orizzonte per il primo ministro e per il leader dell’opposizione. Justin Trudeau e Pierre Poilievre stanno entrambi vivendo una fase complicata, dove sono stati scardinati alcuni capisaldi della normale narrazione politica che prescrive come in una democrazia le difficoltà del capo del governo siano proporzionali alle fortune del suo principale oppositore, e viceversa. Ci troviamo invece in una congiuntura politica del tutto sui generis, con i due leader in difficoltà in questi ultimi singhiozzi del 2022… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

Conservatori ancora in vantaggio ma Pierre Poilievre non decolla

TORONTO – I conservatori confermano il vantaggio sui liberali, ma il partito di Pierre Poilievre non decolla. È questa l’istantanea scattata da un sondaggio della Leger presentato ieri che mette in luce come il Partito Conservatore continui a essere in testa nelle intenzioni di voto dei canadesi e come, allo stesso tempo, vi siano delle fluttuazioni abbastanza rilevanti anche negli altri partiti d’opposizione… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Ontario Politics Toronto

Charles Sousa eletto a Mississauga: affluenza ai minimi, i tory non sfondano

TORONTO – Charles Sousa (nella foto sopra) è il nuovo deputato federale del distretto di Mississauga-Lakeshore. L’ex ministro provinciale delle Finanze, candidato nelle fila del Partito Liberale, ha battuto il conservatore Ron Chhinzer con un netto margine, ben al di sopra di quanto si potesse prevedere dagli ultimi sondaggi che invece lasciavano intendere come nella circoscrizione ci sarebbe stato un testa a testa all’ultimo voto… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates

Inflazione e mutui, i canadesi sommersi di nuovo dai debiti

TORONTO – Il repentino aumento del costo della vita alimentato dall’inflazione galoppante insieme alla crescita progressiva dei tassi d’interesse hanno prodotto un effetto devastante sui canadesi: il boom del debito. È questa la preoccupante istantanea scattata ieri da Statistics Canada, che in un rapporto mette in luce come anche nel terzo trimestre dell’anno corrente il debito a carico dei canadesi abbia subito un aumento. Secondo l’agenzia nazionale di statistica il debito del mercato del credito delle famiglie in percentuale al reddito disponibile è aumentato al 183,3% nel terzo trimestre, rispetto al 182,6% nel secondo trimestre… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Ontario Politics

Elezioni suppletive a Mississauga, il tory Chhinzer sfida Charles Sousa

TORONTO – Occhi puntati sul distretto elettorale di Mississauga-Lakeshore. Oggi gli elettori sono chiamati alle urne per le elezioni federali suppletive, provocate dalle dimissioni dell’ormai ex deputato liberale Sven Spengemann. Sono addirittura quaranta – record assoluto a livello federale – i candidati in corsa, anche se stando ai sondaggi sono solamente due i contendenti che possono nutrire reali speranze di vittoria finale… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Health & Medicine Italian News Updates Ontario

Caos Sanità, tempi d’attesa biblici nei pronto soccorso dell’Ontario

TORONTO – Lo stato di salute del sistema sanitario dell’Ontario continua ad essere pessimo. L’ennesima istantanea sulla nostra Sanità pubblica è arrivata ieri dal rapporto dell’Health Quality Ontario (HQO) che mette in luce come i tempi di attesa nei pronto soccorso degli ospedali della nostra provincia continuino costantemente a salire, con medie record mai registrate in Ontario e con picchi davvero strabilianti… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates

Settimo rialzo dei tassi ma potrebbe arrivare la tregua

TORONTO – Nuovo rialzo dei tassi d’interesse. Come ampiamente previsto, Bank of Canada continua con la sua politica monetaria volta ad aggredire l’inflazione e per la settima volta nel 2022 ha deciso di ritoccare verso l’alto il tasso di sconto, che con l’aumento di ieri dello 0,50 per cento arriva a quota 4,25 per cento. Mai dal 2008 il costo del denaro aveva raggiunto tali livelli nel nostro Paese, anche se nei prossimi mesi potrebbe – ma in questo caso il condizionale è d’obbligo – arrivare una tregua nella strategia al rialzo dei tassi della la Banca Centrale canadese… Read More in Corriere Canadese >>> 

Economy Family Living Italian News Updates Toronto

Case, brusca frenata dei prezzi e delle vendite

TORONTO – Il mercato immobiliare si raffredda nella Greater Toronto Area. Anche i dati di novembre, come quelli degli ultimi mesi, confermano un sostanziale rallentamento sul fronte prezzi e sul fronte compravendite nella GTA, con le previsioni che parlano di un rafforzamento di questa tendenza anche per i primi mesi del 2023… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Ontario

Scuola, i lavoratori del Cupe ratificano l’accordo

TORONTO – Con il via libera dei membri del Cupe, finisce la vertenza sul rinnovo contrattuale del personale non docente delle scuole dell’Ontario. La maggioranza dei lavoratori coinvolti nella disputa sindacale ha ratificato la bozza d’accordo faticosamente raggiunta nelle scorse settimane tra i negoziatori del Canadian Union of Public Employees e quelli del governo provinciale: un braccio di ferro durato mesi, arrivato numerose volte in preoccupanti fasi di stallo e che ha portato anche a due giorni di sciopero, con la chiusura delle scuole, prima del faticoso riavvio della trattativa… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics Toronto

John Tory usa i nuovi poteri e nomina Johnson city manager

TORONTO – John Tory ha usato i nuovi poteri attivati dalla riforma voluta da Doug Ford ed è subito polemica. Il sindaco di Toronto ha deciso di non aspettare e nonostante il tema della svolta approvata dal governo provinciale sia ancora al centro del dibattito politico, ha messo in atto quanto previsto dalla nuova legge… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Editorials Italian News Updates Politics

Tra poteri speciali e Province ribelli c’è una deriva pericolosa in Canada

TORONTO – Province ribelli, sindaci con super poteri, azzeramento delle funzioni dei consigli comunali, crollo delle affluenza nelle elezioni, ricorso a leggi d’emergenza, svuotamento del ruolo delle opposizioni. In Canada negli ultimi mesi stiamo assistendo a un pericoloso e controverso riassetto dei nostre istituzioni, un controverso ribilanciamento dei poteri, delle funzioni e delle prerogative nei tre livelli di governo che non lascia prevedere nulla di buono per l’immediato futuro… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Covid-19 Updates Health & Medicine Italian News Updates Ontario

Vaccino Covid, in Ontario sprecate 3,4 milioni di dosi

TORONTO – Una valanga di dosi di vaccino sprecate, milioni di dispositivi di protezione personale buttati via, un immenso sperpero di denaro pubblico nella somministrazioni di vaccini e richiami. Suona come un vero e proprio atto di condanna il rapporto dell’Auditor General dell’Ontario Bonnie Lysyk che pone la propria attenzione sulla gestione dell’emergenza Covid da parte del governo provinciale… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Education Matters Italian News Updates Toronto

Emergenza scuola, immobilismo di Tory

TORONTO – Di fronte al colpevole immobilismo delle autorità, continua l’emergenza scuola a Toronto. Negli ultimi mesi, dall’avvio del nuovo anno scolastico, si sono ripetuti episodi di violenza nelle scuole pubbliche cittadine: accoltellamenti, risse, aggressioni, overdose e addirittura un omicidio. La situazione sta velocemente degenerando, con il silenzio colpevole dei due provveditorati pubblici che chiaramente non hanno ancora classificato questa emergenza come una priorità da risolvere senza perdere tempo e con, allo stesso tempo, il ministero della Pubblica istruzione provinciale che alza le mani e passa la patata bollente delle responsabilità… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

Freedom Convoy, Trudeau: “Dovevamo garantire la sicurezza delle persone”

TORONTO – Il governo doveva garantire la sicurezza delle persone e l’unico modo per uscire dalla crisi era quella di attivare la legislazione d’emergenza. È questa la tesi sostenuta da Justin Trudeau durante la sua testimonianza davanti alla commissione d’inchiesta pubblica di Ottawa, l’ultima deposizione prima della chiusura dei lavori del pannello che nei prossimi giorni dovrà fornire le raccomandazioni così come previsto dal suo mandato. Il primo ministro ha rivelato che un fattore centrale nella sua decisione di applicare l’Emergencies Act per chiudere le proteste del “Convoglio della libertà” fu la sua paura di ciò che sarebbe potuto accadere se non lo avesse fatto… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

“Il blocco ai confini stava provocando danni irreparabili alla nostra economia”

TORONTO – La decisione di attivare le leggi d’emergenza non maturò solamente per ragioni di sicurezza nazionale, ma anche per motivi di carattere strettamente economico. A dichiararlo è stata ieri Chrystia Freeland durante la sua deposizione giurata davanti alla commissione d’inchiesta pubblica sull’Emergencies Act di Ottawa. Il ministro delle Finanze, nella sua testimonianza, ha ribadito come la dura protesta ai valichi di confine tra il Canada e gli Stati Uniti stesse provocando un danno economico senza precedenti. “Ogni giorno che passava – ha dichiarato – si accumulavano danni irreparabili alle relazioni commerciali tra il Canada e gli Stati Uniti”… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

David Lametti: già da fine gennaio valutai l’ipotesi Emergencies Act

TORONTO – La decisione di fare ricorso alla legislazione d’emergenza per porre fine alla protesta non fu un’idea improvvisa dell’ultimo minuto. Al contrario, il governo federale nella persona dell’Attorney General David Lametti (nella foto) iniziò a soppesare questa delicata opzione già a fine gennaio, pochi giorni dopo l’inizio dell’occupazione del centro storico di Ottawa e dei blocchi ai valichi di frontiera con gli Stati Uniti… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

“Era diventato quasi impossibile far rispettare la legge a Ottawa”

TORONTO – La decisione di attivare la legislazione d’emergenza lo scorso febbraio non venne presa a cuor leggero, ma il governo aveva capito che nel centro di Ottawa non c’era più la possibilità di far rispettare la legge. È questa la tesi sostenuta ieri da Marco Mendicino (nella foto sopra) durante la sua testimonianza alla commissione pubblica d’inchiesta sull’Emergencies Act di Ottawa. Il ministro della Pubblica Sicurezza, durante la deposizione, incalzato dagli avvocati, ha fornito la sua ricostruzione di quei giorni frenetici che accompagnarono la protesta del Freedom Convoy contro gli obblighi vaccinali fino alla decisione dell’esecutivo di attribuire poteri speciali alla polizia e alla magistratura per uscire dalla crisi… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

“Il Convoy non era una minaccia nazionale, ma fu giusto attivare le leggi d’emergenza”

TORONTO – È iniziata ieri la sesta e ultima settimana di deposizioni e testimonianze alla commissione d’inchiesta pubblica di Ottawa sulla legislazione d’emergenza. Nelle ultime cinque settimane sono già stati sentiti oltre sessanta testimoni, che hanno fornito la loro versione. Ma ora, si entra davvero nel vivo dei lavori della commissione: il primo ministro Justin Trudeau e sette ministri del governo liberale appariranno per spiegare le circostanze che portarono l’esecutivo ad attivare, per la prima volta nella storia canadese, la legislazione d’emergenza per porre fine all’occupazione del centro di Ottawa e dei valichi di frontiera tra gennaio e febbraio… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates World News

L’inflazione stringe la morsa in Canada, ma in Italia e Usa è addirittura peggio

TORONTO – L’incremento del costo della vita continua a galoppare, in Canada come nel resto dei Paesi occidentali. E se nel nostro Paese, nonostante gli aumenti sostenuti, i dati di ottobre parlano di un rallentamento dell’inflazione – rimasta stabile al 6,9 su base annua – in molte altre Nazioni la situazione è nettamente peggiore… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Family Living Italian News Updates

Inflazione stabile al 6,9 per cento, sempre alti i prezzi del carrello spesa

TORONTO – L’aumento del costo della vita in Canada rimane ancora una volta su livelli di guardia. Secondo i dati pubblicati ieri dall’Istituto nazionale di statistica il tasso annuale di inflazione è rimasto stabile al 6,9 per cento in ottobre. Da un lato si è registrato l’aumento della benzina, dall’altro la lieve contrazione del costo dei generi alimentari, che comunque rimangono a dei livelli record. Insomma, fare la spesa continua a pesare tantissimo sulle tasche dei consumatori canadesi, che tra l’altro dovranno aspettarsi un ulteriore rialzo dei tassi d’interesse previsto con l’annuncio di Bank of Canada il prossimo 7 dicembre… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

L’Rcmp accusa la polizia di Ottawa: non aveva un piano contro la protesta

TORONTO – La polizia di Ottawa non aveva attivato alcun piano per far fronte all’emergenza creata dal Freedom Convoy. O almeno questa era la convinzione dell’Rcmp, secondo quanto testimoniato ieri davanti alla commissione federale d’inchiesta sull’Emergencies Act da Brenda Lucki, commissioner della polizia federale e dal suo vice Michael Duheme. Tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, quando la manifestazione organizzata dal Convoglio si era trasformata in una vera e propria occupazione del centro storico della capitale, nei vertici dell’Rcmp era ormai assodata la convinzione che la polizia di Ottawa e il suo capo Peter Sloly non fossero sostanzialmente in grado di gestire la situazione d’emergenza venutasi a creare… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Economy Italian News Updates Ontario Politics

L’Ontario si prepara alla recessione: nuovi piani di spesa, dal surplus di bilancio si ritorna al deficit

TORONTO – L’Ontario si prepara ai futuri scossoni della recessione tornando dal surplus al deficit e avviando un piano di spesa per stimolare l’economia e alleviare il peso dell’inflazione dalle spalle dei contribuenti. È questo, in sintesi, il nodo centrale dell’Economic Statement autunnale presentato ieri a Queen’s Park da Peter Bethlenfalvy. Come era prevedibile, il documento integrativo del budget ha portato con sé una lunga serie di provvedimenti e misure che avranno un effetto immediato sui residenti in Ontario… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Ontario Politics

Tasse su benzina, taglio verrà esteso: oggi l’update fiscale autunnale

TORONTO – Il taglio delle tasse sulla benzina sarà esteso per un altro anno. Ad annunciarlo ieri, durante un’insolita conferenza stampa domenicale, è stato Doug Ford, che ha confermato come il governo provinciale rinuncerà anche per il 2023 a una porzione della accise sul carburante. Si tratta di un balzello di 5,7 centesimi al litro, un provvedimento attivato la scorsa estate in concomitanza con l’aumento repentino del costo della benzina, che aveva abbondantemente sfondato il muro dei 2 dollari al litro prima di scendere sui valori tradizionale… Read More in Corriere Canadese >>> 

Canada Italian News Updates Politics

“L’Emergencies Act è stata d’aiuto ma l’attivazione non era necessaria”

TORONTO – Utile ma non necessaria. Sono due funzionari dei governi provinciali dell’Ontario e dell’Alberta a bocciare, per la prima volta dall’inizio dei lavori della commissione pubblica di Ottawa, l’utilizzo della legislazione d’emergenza. Mario Di Tomasso, vice solicitor general e Marlin Degrand, vice ministro della Pubblica Sicurezza, hanno fornito la loro versione dei fatti, con le testimonianze che si sono spostate dall’occupazione della capitale da parte dei manifestanti del Freedom Convoy ai blocchi messi in piedi nei valichi di frontiera con gli Stati Uniti… Read More in Corriere Canadese >>> 


cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca

“The content of this project represents the opinions of the authors and does not necessarily represent the policies or the views of the Department of Heritage or of the Government of Canada”