Tag: mostra

Arts & Culture Culture Interviews Italian News Updates World News

L’arte eterna di Zeffirelli in mostra al Teatro alla Scala: intervista a Pippo, figlio del grande Maestro

FIRENZE – “L’importante è capire che non esiste un modo giusto o corretto di mettere in scena Verdi o Puccini, ma che ogni tempo elabora il suo. Per quanto mi riguarda l’idea che il Maestro abbia debuttato al Teatro alla Scala nel 1953 da scenografo e costumista con un’Italiana in Algeri di Corrado Pavolini, e che poi viene promosso regista l’anno seguente per una Cenerentola e che alla Scala resterà fino al 2006 con l’Aida diciamo terminale, è una sicurezza, per me. La memoria è una delle poche caratteristiche identitarie rimaste nel mondo che stiamo vivendo. Nell’accezione più alta del termine, sono molto grato al Teatro alla Scala di Milano di un lavoro bello, per questa mostra che celebra il suo rapporto privilegiato con Franco Zeffirelli per un’avventura lunga mezzo secolo lungo questa straordinaria visione intitolata ‘Zeffirelli – Gli anni della Scala’ magnificamente curata da Vittoria Crespi Morbio a cui va il mio sentito ringraziamento per la cura e la precisione”… Read More in Corriere Canadese >>> 

Immigration Italian World News

“Madre Cabrini, l’Angelo dei migranti”: una mostra di Meo Carbone

L’AQUILA – Continua l’infaticabile opera dell’artista Meo Carbone nel raccontare da par suo l’Emigrazione italiana con la pittura e la scultura. Questo ulteriore e prezioso suo contributo lo esprime alla grande, con la Mostra “Madre Cabrini, l’Angelo dei migranti” (sopra una delle sue opere), dedicata a Madre Francesca Saverio Cabrini, che aprirà a Codogno presso il Museo cabriniano il 13 novembre e fino al 20 dicembre 2021, poi a Sant’Angelo Lodigiano, dove la religiosa era nata il 15 luglio 1850, dal 21 dicembre prossimo fino al 16 gennaio 2022… Read More in Corriere Canadese >>> 

Culture Italian The Environment World News

“Log To Green”, un premio alla poetessa Agata De Nuccio alla Mostra del Cinema di Venezia

VENEZIA – La sua poesia ha fatto il giro del mondo quando il  mondo era “chiuso”, in lockdown, e neanche con le persone vicine si poteva parlare, se non con gli occhi. Poi, ha superato i confini del tempo: dallo scorso mese di maggio, giace in una capsula nel giardino della scuola del polo scolastico nel piccolo borgo di Buttapietra, in provincia di Verona (Veneto, Italia),  che verrà dissotterrata e riaperta solo nel 2071, cinquant’anni dopo la pandemia. Per non dimenticare. Adesso “Parliamo con gli occhi”, la poesia di Agata De Nuccio tradotta in tutte le lingue del mondo e diventata, in pochi mesi, una sorta di inno multilingue (dall’Italiano all’Afrikaans, fino alla lingua dei Nativi Canadesi), ha ricevuto un ambìto riconoscimento: un premio speciale nell’ambito del “Log To Green Movie Award 2021”, che verrà consegnato dalla poetessa italiana nel corso della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematogrfica di Venezia. L’appuntamento è per sabato 11 settembre, alle ore 13, al Lido di Venezia. (more…)

Culture History Italian News Updates

Più di 1.500 visitatori per la mostra di Cindi Emond: prorogata fino a dicembre

Ha avuto oltre 1.500 visitatori in appena un mese di apertura e per questo, oltre che per la qualità delle opere, la mostra fotografica virtuale “For all the ‘I love you’s’, we forgot to say” di Cindi Emond è stata prorogata fino a dicembre ed è quindi ancora visitabile sul link https://cindiemondcontact2021.com  (more…)

Community Italian

La “Montreal all’italiana” in mostra
Un omaggio ai primi immigrati

MONTREAL – Ci sono gli oggetti della vita di tutti i giorni, le vecchie fotografie e persino fedeli ricostruzioni di ambienti tradizionalmente italiani come il bar, la casa e la chiesa: c’è tanto Belpaese nella mostra “Montréal à l’Italien” inaugurata oggi (10 marzo) al museo Pointe-à-Callière di Montreal e promossa per accendere i riflettori sulla vita quotidiana dei primi immigrati italiani di Montréal e sui modi in cui la comunità si è evoluta nel corso del ‘900: migliaia di italiani che hanno portato con sé le loro tradizioni, i loro valori e le loro usanze, andando a formare una delle più antiche e grandi comunità culturali di immigrati a Montréal dove oggi gli italo-canadesi sono quasi 300mila. (more…)


cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca

“The content of this project represents the opinions of the authors and does not necessarily represent the policies or the views of the Department of Heritage or of the Government of Canada”