Month: June 2023

CORRIERE CANADESE / Intervista all’onorevole Di Sanzo: “Le mie iniziative per gli Italiani all’estero”

TORONTO – Amplificare la voce degli Italiani all’estero e portare in Parlamento idee e progetti per migliorare l’Italia: è una doppia missione quella che si è dato l’onorevole Christian Di Sanzo, 40 anni, deputato del Pd eletto nella Circoscrizione Estero Nord e Centro America alle elezioni politiche dello scorso autunno. Impegnato in un nuovo tour di incontri negli Usa e in Canada – dove ha incontrato anche il consiglio direttivo della Basilicata Society, ospite di Danny Montesano di Lido Construction – , Di Sanzo è venuto a trovarci in redazione a Toronto e gli abbiamo chiesto di tracciare un bilancio di questi primi mesi da parlamentare… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Lo chef Panfilo Colonico è stato liberato: “Sto bene”

TORONTO – Panfilo Colonico, lo chef di 49 anni nato a Toronto, originario di Sulmona (L’Aquila) e sequestrato in Ecuador una settimana fa, è stato liberato. “Sto bene e mi sta ascoltando la polizia. Non è stato un film”, sono state le prime parole di “Benny l’Italiano”, noto in Ecuador dove ha avuto successo con il ristorante “Il Sabore Mio” che ha aperto qualche tempo fa a Guayaquil, nella Provincia del Guayas… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / A Toronto migliora la qualità dell’aria

TORONTO – L’allarme relativo alla qualità dell’aria e all’alto livello di inquinamento atmosferico provocato dal fumo degli incendi a Toronto è finito. Ieri, mentre i pennacchi di fumo degli incendi boschivi nel nord-est dell’Ontario e nel Quebec raggiungevano la Greater Toronto Area, Environment Canada aveva affermato che lo smog avrebbe reso l’aria irrespirabile almeno fino a questa sera… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Trasporti, deficit e politiche abitative: pressing della Chow sui consiglieri

TORONTO – Trasporti, sicurezza, politiche abitative, buco di bilancio e imposte. È lunghissima la lista di tematiche che verranno messe sul tavolo della discussione a City Hall il prossimo 19 luglio, data in cui è stato fissato il primo meeting del Consiglio Comunale dopo la vittoria alle elezioni di Olivia Chow. Il neo sindaco ha voluto forzare i tempi, accelerando sul calendario dell’insediamento – previsto per il 12 luglio – per poter fin da subito presentare la propria agenda. Sarà quindi una marcia a tappe forzate fatta di scadenze, consultazioni e dibattiti, una road map amministrativa nella quale saranno gettate le basi e le linee guida del prossimo budget cittadino e nella quale saranno fissate le priorità della nuova amministrazione a City Hall… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Ecco un difensore dei diritti dei genitori

TORONTO – Il Canada è un paese “democratico” raffinato, sofisticato e ricco di sfumature, governato da una Monarchia Costituzionale, guidato da una Costituzione che stabilisce autorità specifiche e le assegna a giurisdizioni geopolitiche (Province/regioni). I suoi cittadini godono dei diritti civili interpretati in quel contesto e in quello di una Carta dei Diritti e delle Libertà… Read More in Corriere Canadese >>> 

A hero for parental rights

Canada is a fine-tuned, sophisticated and nuanced “democratic” country governed by a Constitutional Monarchy, guided by a Constitution that sets out specific authorities and allocates them to geopolitical jurisdictions (Provinces). Its citizens enjoy civil rights as interpreted in that context and that of a Charter of Rights and Freedoms. 

(more…)

Panfilo Colonico, the Italian-Canadian chef kidnapped in Ecuador, is free: “I’m fine”

TORONTO – Panfilo Colonico, the 49-year-old chef born in Toronto, originally from Sulmona (L’Aquila, Italy) and kidnapped in Ecuador a week ago, has been freed. “I’m fine and the police are listening to me. It wasn’t a movie”, were the first words of “Benny the Italian”, well known in Ecuador where he had success with the restaurant “Il Sabore Mio” which opened some time ago in Guayaquil, in the Province of Guayas.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Identità di genere, braccio di ferro in tre DEC

FREDERICTON – È braccio di ferro in New Brunswick fra alcuni distretti scolastici (DEC: District Education Council) ed il governo provinciale conservatore che ha introdotto il divieto agli insegnanti ed al personale delle scuole di utilizzare il nome ed il pronome scelti dagli studenti sotto i 16 anni che abbiano dubbi sulla propria identità di genere, a meno che i genitori non acconsentano… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Prove di disgelo tra Chow e Ford, ma ci aspettano tre anni burrascosi

TORONTO – Per ora siamo in una fase di tregua armata, dove si cerca di riavviare il dialogo e ricostruzione un rapporto logorato in passato dalle troppe polemiche. Olivia Chow e Doug Ford fino a questo momento hanno rispettato per filo e per segno tutti i passaggi previsti dal bon ton istituzionale. Il premier ha fatto i complimenti alla rivale di un tempo, augurandosi che in futuro la Città di Toronto e la Provincia possano lavorare in sintonia e senza troppe polemiche… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Incendi, allerta qualità dell’aria a Toronto

TORONTO – Ci risiamo. Un avviso sulla qualità dell’aria è stato emesso ieri per tutta la Greater Toronto Area and Hamilton Area per la seconda volta in un mese. A causare alti livelli di inquinamento atmosferico in tutto l’Ontario è il fumo degli incendi boschivi nell’Ontario nord-orientale e nel Quebec che è migrato nella GTHA causando il “deterioramento della qualità dell’aria”… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / L’inflazione cala di un punto ma i prezzi restano altissimi

TORONTO – L’inflazione cala, i prezzi aumentano: il paradosso continua. L’ultimo Indice dei Prezzi al Consumo (CPI – Consumer Price Index) per maggio 2023 mostra che l’inflazione è aumentata del 3,4% su base annua, quindi di un punto in meno rispetto all’aumento del 4,4% di aprile: secondo Statistics Canada, la riduzione – è il risultato del calo dei prezzi del gas… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Il cane aspirante sindaco Molly ottiene 593 voti

TORONTO – L’elenco di 102 aspiranti sindaco tra i quali gli elettori hanno dovuto scegliere quando lunedì si sono recati ai seggi elettorali per esprimere la propria preferenza includeva, oltre a una manciata di favoriti, anche una serie di di candidati fuori dagli schemi, tra cui noto attivista per il clima Toby Heaps per conto del suo cane Molly e il diciottenne Meir Straus… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Olivia Chow riscrive la storia, prima donna non anglosassone alla guida di Toronto

TORONTO – I pronostici, si dice, sono fatti per essere smentiti, ma non è stato questo il caso. Olivia Chow, in testa a tutti i sondaggi di opinione, fin dall’inizio della campagna elettorale per la corsa a sindaco di Toronto è stata eletta primo cittadino ponendo fine a 3 anni di governo di destra al municipio di Toronto e diventando la prima donna e la prima persona di minoranza visibile a guidare la città dopo l’amalgamazione. La terza donna, in assoluto, a guidare la città dopo June Rowlands e Barbara Hall. In precedenza Chow si era candidata a sindaco nel 2014, arrivando terza dopo John Tory e Doug Ford… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Chow sindaco, decisive le divisioni al centro

TORONTO – Olivia Chow è il nuovo sindaco di Toronto. L’ex parlamentare dell’Ndp, grazie al 37,2 per cento delle preferenze raccolte, ha battuto la principale avversaria Ana Bailao, che non è andata oltre il 32,5 per cento dei voti validi. Staccatissimi gli altri candidati, ben al di sotto di quanto era stato previsto dagli ultimi sondaggi. Mark Saunders si è fermato all’8,6 per cento, Anthony Furey al 5 per cento, Josh Mathlow al 4,9 per cento, Mitzie Hunter al 2,9 per cento, Chloe Brown, al 2,6 per cento e Brad Bradford all’1,3 per cento. Andiamo ad analizzare i dati principali di queste elezioni… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Olivia Chow è il nuovo sindaco di Toronto

TORONTO – Olivia Chow è stata eletta sindaco di Toronto, diventando così la prima donna a guidare la città dopo la fusione. Chow, 66 anni, è stata la favorita per vincere elezioni sin dal momento della sua candidatura ed è riuscita a restare sempre al comando nei sondaggi, anche se la “corsa” delle urne si è conclusa, stasera  con un fotofinish tra lei (269.372 voti) e Ana Bailao (235.175 voti)… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Occhi puntati sull’inflazione in attesa del nuovo ritocco dei tassi

TORONTO – Occhi puntati sull’andamento dell’inflazione in Canada per meglio capire quali saranno le prossime mosse di Bank of Canada sul fronte tassi. Domani Statistics Canada presenterà i dati relativi all’aumento del costo della vita a maggio, dopo che ad aprile si era registrato un lieve aumento rispetto al mese precedente: si era passati dal 4,3 al 4,4 per cento. I dati preliminari, insieme alle previsioni fatte da numerosi analisti, parlano di un calo del costo della vita, o meglio di un rallentamento significativo della sua corsa che potrebbe anche essere dell’1 per cento… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Ancora incendi, il fumo soffoca Montreal

TORONTO – Centinaia di incendi boschivi, evacuazioni, fumo e qualità dell’aria in caduta libera. Durante il mese di giugno in particolare, i roghi da una parte all’altra del Canada hanno immesso nell’atmosfera enormi quantità di fumo. Secondo un sito web che tiene traccia della qualità dell’aria e dell’inquinamento nelle principali città del mondo, Montreal, in particolare, ha registrato la peggiore qualità dell’aria di tutto il pianeta. Nella classifica di IQAir di 95 città, l’indice di qualità dell’aria di Montreal (AQI) era a 226 – etichettato come molto malsano. Al secondo posto Kuwait City, Kuwait, con un AQI di 187, seguita da Teheran, Iran (169) e Jakarta, Indonesia (151)… Read More in Corriere Canadese >>> 

The mystery of the kidnapping of ‘Benny the Italian’ in Ecuador also involves Canada

TORONTO – The disappearance of Panfilo Colonico, the Italian-Canadian kidnapped on Friday afternoon by an alleged “commando” from his restaurant in Ecuador and disappeared into thin air is a real “whodunit”. The 49-year-old man was taken by two people, armed and dressed as policemen, with machine guns in hand and with two accomplices waiting for them outside the restaurant “Il Sabore Mio” in Guayaquil, in the Province of Guayas, in Ecuador.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Tragedia Titan, al via indagini di Rcmp e TSB

TORONTO – Alla fine il Canada è il primo ad aprire ufficialmente un’inchiesta sulla tragedia del sommergibile Titan. Il Transportation Safety Board e l’RCMP condurranno infatti indagini separate sulla morte di cinque persone a bordo del sommergibile Titan scomparso dopo un’ora e 45 minuti durante la sua immersione a circa 700 chilometri a sud-est del Newfoundland… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Voto a Toronto per il dopo Tory, la parola passa agli elettori

TORONTO – Finita la campagna elettorale, la parola passa agli elettori. Oggi i residenti di Toronto sono chiamati alle urne per scegliere il dopo Tory, ultimo capitolo che chiude una pagina della storia cittadina e ne apre un’altra. Centodue candidati in corsa per la poltrona di sindaco, solo una manciata di questi con reali aspirazioni di vittoria finale: queste elezioni sono davvero un unicum in città, sia per come sono nate sia per come si sono sviluppate negli ultimi mesi… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Esaltazione dell’eccesso: la superbia come virtù

TORONTO – La lingua è tutto, o almeno così sembra. Non lo so per certo. La mia istruzione in italiano fu interrotta quando i miei genitori presero la decisione di ricominciare la loro vita (compresa la mia) nella terra che il mio nonno materno chiamava casa dalla fine del 1800, e nella quale divenne “cittadino” prima che Wilfrid Laurier portò il paese alle elezioni del 1911… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Attacchi inutili a Olivia Chow, è sempre lei il candidato da battere

TORONTO – Da uno contro tutti a tutti contro uno. Sono bastati un paio di sondaggi che davano Olivia Chow (nella foto sopra) in testa alle intenzioni di voto degli elettori di Toronto a far coalizzare – si fa per dire – gli aspiranti sindaci contro l’ndippina. Non c’è stato dibattito o annuncio dei candidati di spicco – Mark Saunders, Josh Matlow, Ana Bailão, Anthony Furey, Mitzie Hunter e Brad Bradford – nei quali il nome della Chow non compariva… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Corsa a sindaco, endorsement di Tory fuori tempo massimo

TORONTO – A scanso d’equivoci è meglio mettere subito le carte in tavola: salvo terremoti politici dell’ultima ora, Olivia Chow sarà il 66° sindaco della città di Toronto. Se così non fosse, ci troveremmo davanti al più grande abbaglio demoscopico nella storia della statistica nel nostro Paese, visto che tutti i sondaggi effettuati a partire dallo scorso 2 aprile – ripetiamo, tutti – da numerose agenzie di rilevazione hanno indicato l’ex parlamentare neodemocratica nettamente in testa nelle intenzioni di voto. E non stiamo parlando di un vantaggio significativo ma recuperabile, ma di una fuga che ha creatun abisso… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Sono elezioni strane, o cosa?

TORONTO – Mentre stavo scrivendo questo, uno dei candidati è apparso in uno sproloquio [non politicamente corretto] lamentandosi del triste stato delle cose nella città di Toronto. Quel candidato, attuale consigliere e parte di ogni decisione concordata dal consiglio comunale nell’era John Tory, ha tentato – invano, per questo osservatore – di deporre tutti i mali della città ai piedi dell’ex sindaco dimenticato… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / House of Commons, chiusura estiva decisa all’unanimità: le “interferenze” possono aspettare

TORONTO – È estate, ormai: il richiamo dei barbecue (o, per i più fortunati, delle spiagge caraibiche) è troppo forte e persino le “interferenze cinesi” possono aspettare. Così, mercoledì, come se niente fosse, tutti i partiti (compresi quelli di opposizione, “duri e puri” fino all’altro ieri) hanno concordato di chiudere i battenti della Camera dei Comuni a partire da mercoledì prossimo: se ne riparla a settembre… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Comprare casa in 36 città rimane un sogno

TORONTO – Con i prezzi delle case alle stelle e l’aumento dei tassi dei mutui comprare casa nelle principali città canadesi, per un numero significativo di affittuari, resta un miraggio. Una missione pressoché impossibile. È quanto emerge dal rapporto di Point2Homes. Secondo i dati gli affittuari in 36 delle 50 città più grandi del Canada guadagnano il 60% in meno di quanto richiesto per poter possedere la prima casa… Read More in Corriere Canadese >>> 

Has this been a weird election, or what?

TORONTO – As I was writing this, one of the candidates appeared on a [non politically correct] rant bemoaning the sad state of affairs in the City of Toronto. That candidate, a current Councillor and part of every decision agreed to by City Council in the John Tory era, attempted – vainly, to this observer – to lay all of the city’s woes at the feet of the forgotten ex-mayor. 

(more…)

House of Commons, summer break unanimous decision: the “interferences” can wait

TORONTO – It’s summer time: the call of barbecues (or, for the lucky ones, Caribbean beaches) is too strong and even “Chinese interference” can wait. Thus, on Wednesday, as if nothing had happened, all the parties (including those of the opposition, “hard and pure” until the day before yesterday) agreed to close the doors of the House of Commons starting next Wednesday: we’ll talk about it again in September.  (more…)

CORRIERE CANADESE / L’Università di Guelph: “Gli animali? Chiamateli ‘loro’, è più giusto”

GUELPH – Anche gli animali rientrano nella “Style Guide” – riferita al linguaggio da usare relativamente all’orientamento sessuale ed all’identità di genere – realizzata dall’Università di Guelph: secondo la guida, infatti, i pronomi “loro” (they / them / their) dovrebbero essere usati quando ci si riferisce agli animali perché gli animali “hanno sesso, non genere”, si legge nella guida stessa… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / In Canada è ancora emergenza incendi

TORONTO – Più di un canadese su quattro ha dichiarato di essere stato colpito dagli incendi che hanno messo a dura prova gran parte del Canada durante la primavera, e più di tre su quattro affermano di ritenere che ci siano più incendi ora che in passato. È quanto emerge dall’ultima istantanea scattata da Leger per The Canadian Press. Il 26% dei canadesi e il 23% degli americani ha affermato di essere stato direttamente o indirettamente colpito dai roghi quest’anno. C’è, quindi, poco da stare allegri nei prossimi mesi… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / In arrivo rimpasto di mezza legislatura, Mendicino rischia una bocciatura

TORONTO – Dare una svolta all’azione di governo, rinvigorire l’agenda dell’esecutivo e prepararsi nel migliore dei modi alle prossime elezioni federali. Sono questi alcuni degli obiettivi di Justin Trudeau che si prepara a operare un corposo rimpasto di governo, uno shuffle di mezzo legislatura, che potrebbe riguardare anche alcune pedine di peso del suo esecutivo… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Bill 124, in gioco ci sono miliardi di dollari

TORONTO – È iniziata ieri l’udienza di tre giorni di fronte alla Court of Appeal dell’Ontario sul controverso Bill 124 che limita i salari per i lavoratori del settore pubblico. Dopo che lo scorso novembre, un giudice della Superior Court of Justice ha annullato il ’Protecting a Sustainable Public Sector for Future Generations Act’, dichiarandolo incostituzionale, la provincia ha presentato ricorso… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Turismo in crisi, affari a picco per le imprese

TORONTO – Il turismo verso il Canada è in crisi: a dichiararlo è il capo della Tourism Industry Association of Canada, secondo il quale – come riferisce Global News – le aziende del settore stanno lottando per rimanere a galla e non affogare in un mare di debiti causati dalla carenza di visitatori stranieri. Una preoccupazione confermata da un sondaggio condotto fra aprile e maggio da Nanos – on line, su un campione di 149 contabili di imprese turistiche – secondo il quale circa il 45% degli operatori potrebbero chiudere entro tre anni, a meno che il governo non intervenga per adeguare le condizioni dei prestiti… Read More in Corriere Canadese >>> 

Tourism in crisis, business collapses for companies but the federal government doesn’t care

TORONTO – Tourism to Canada is in crisis: this was declared by the head of the Tourism Industry Association of Canada, according to which – as reported by Global News – companies in the sector are struggling to stay afloat and not drown in a sea of ​​debt caused by the shortage of foreign visitors. A concern confirmed by a survey conducted between April and May by Nanos – online, on a sample of 149 accountants of tourism companies – according to which about 45% of operators could close within three years, unless the government intervenes to adjust the terms of the loans. 

(more…)

CORRIERE CANADESE / First Nations-governo, accordo da $ 10 miliardi

TORONTO – C’è voluto più di un decennio di contenzioso ma 21 comunità Anishinaabe avranno accesso a una quota della ricchezza generata sulle loro terre negli ultimi 173 anni. Ad affermare di aver raggiunto una proposta di accordo da 10 miliardi di dollari con i governi dell’Ontario e del Canada per le rendite non pagate per l’utilizzo delle loro terre, sono proprio i leader del Robinson Huron Treaty Litigation Fund… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Justin Trudeau in caduta libera: piace solo al 36% dei canadesi

TORONTO – Il primo ministro è sempre meno “primo” e se resta (primo) ministro è solo grazie all’accordo di fiducia Liberali-NDP perché se si andasse a votare adesso probabilmente verrebbe sonoramente sconfitto. È quanto emerge dall’ultima analisi dell’Angus Reid Institute, secondo la quale i canadesi tendono a ritenere che il governo stia operando male (46%) piuttosto che bene (41%). Ovviamente il malcontento è più alto tra gli ex elettori conservatori (85%), mentre i sostenitori liberali (73%) e dell’NDP (59%) sono entrambi soddisfatti a livello di maggioranza. Tuttavia, il gradimento personale di Justin Trudeau è in caduta libera: il primo ministro vede infatti scendere il suo gradimento al minimo dalle elezioni del 2021: il 36%… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Alloggi, nessuno ha un vero piano

TORONTO – Siamo entrati nelle ultime fasi delle elezioni suppletive del sindaco a Toronto. Suggerire che sia diventata un’elezione come nessun’altra afferma l’ovvio. Stuzzica anche chiedersi se esiste una disconnessione tra le percezioni degli obiettivi ed i meccanismi per la rappresentazione della visione. Insomma, ci viene chiesto di votare per “qualcosa che non è sul tavolo”? … Read More in Corriere Canadese >>> 

“Undisclosed threat”: all Catholic schools in Niagara Region under hold-and-secure order

TORONTO – All schools in the Niagara Catholic District School Board (NCDSB) are under a hold-and-secure order following an undisclosed threat. In a tweet posted at 12:13 pm., the Niagara Regional Police Service advised parents and guardians that an “unidentified individual contacted the Board with a threat to an unidentified Niagara catholic school”.

“The health, safety, and well-being of our students and staff are our top priority. Out of an abundance of caution, the Board placed all schools in hold and secure while police investigate,” the board wrote (here below is the tweet by @niagaracatholic).

Parents are being asked to not pick up their children from school. In the NCDSB schools there are about 20 thousand students. Any updates will be provided through School Messenger, NCDSB said. 

CORRIERE CANADESE / Ontario, poteri forti ad altri 26 sindaci

TORONTO – Per nulla scalfito dalle critiche che hanno fatto seguito al disegno di legge 39, Doug Ford ha deciso di conferire i cosiddetti poteri speciali ai sindaci di altre 26 città per accelerare la costruzione di nuovi alloggi. Già dal 1° luglio, quindi, oltre a quelli di Toronto e di Ottawa, altri primi cittadini potranno governare con un terzo dei voti del consiglio invece della maggioranza… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Quattro suppletive: il governo alla prova delle urne, grana Bernier per i tory

TORONTO – Il conto alla rovescia è finito. Oggi gli elettori di quattro distretti federali sono chiamati alle urne per scegliere il loro rappresentante alla House of Commons, in un test che viene considerato molto importante sia per governo sia per i conservatori. Il voto infatti fornirà un’istantanea concreta e credibile dello stato di salute del Partito Liberale, visto che a livello nazionale i sondaggi degli ultimi mesi non sono affatto lusinghieri. Per il principale partito d’opposizione, invece, le byelection rappresentano un’occasione ghiotta per dimostrare il livello di disaffezione dell’elettorato nei confronti dell’esecutivo… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Tra Pharmacare, sondaggi e interferenze traballa ancora l’asse Ndp-Partito Liberale

TORONTO – Mare in tempesta nelle stanze del potere a Ottawa. La maggioranza asimmetrica liberali-neodemocratici traballa, attraversata da tensioni senza precedenti che stanno mettendo a rischio il patto di legislatura siglato da Justin Trudeau e da Jagmeet Singh. La rottura – vedremo poi se ricucibile o meno – viaggia lungo le divergenze tra i due leader sul pharmacare, sulle interferenze straniere, sulle priorità economiche e sociali del Paese, con gli ultimi sondaggi che mettono pressione sul primo ministro e con la base dell’Ndp sempre più scontenta di un appoggio esterno al governo che non piace e che anzi viene ritenuto deleterio per il futuro del partito… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Berlusconi, l’ultimo viaggio di una “vita spericolata”

MILANO – Il feretro di Silvio Berlusconi ha percorso i 33 chilometri che separano Villa San Martino e Piazza Duomo fra due ali di folla che hanno accolto il passaggio del Cavaliere come si fa con i campioni del ciclismo, con applausi e cartelli. Nella piazza centrale di Milano, ad attenderlo c’erano almeno diecimila persone, la metà di quelle preventivate a causa delle restrizioni decise all’ultimo momento per motivi di sicurezza. Bandiere del Milan con gli ultras che intonavano “Un presidente, c’è solo un presidente!” e vessilli di Forza Italia, ma anche tanta gente comune desiderosa di tributare un ultimo saluto all’ex premier, al leader “azzurro”, al patron delle tv private, al presidente del Milan e del Monza, all’uomo tanto amato quanto odiato per quella “vita spericolata”, per dirla alla Vasco Rossi. che l’ha inevitabilmente messo al centro della società italiana degli ultimi cinquant’anni, prima come imprenditore, poi come politico: sempre sotto i riflettori, fino all’ultimo giorno, ieri, quando il Belpaese l’ha salutato con il lutto nazionale, i funerali di Stato e, soprattutto, una diretta televisiva “fiume” seguita sul piccolo schermo e sul web da milioni di persone, in Italia e nel mondo… Read More in Corriere Canadese >>> 

Berlusconi, last act of a life always at the top

MILAN – Silvio Berlusconi’s coffin traveled the 33 kilometers that separate Villa San Martino in Arcore and Piazza Duomo in Milan between two wings of the crowd that welcomed the passage of “The Knight” as one does with cycling champions, with applause and placards. In the central square of Milan, there were at least ten thousand people waiting for him, half of those estimated due to the restrictions decided at the last moment for security reasons.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Incendi, la peggiore stagione di sempre

TORONTO – Il Canada sta attualmente vivendo la sua “peggiore stagione di incendi” dall’inizio del ventunesimo secolo. È quanto ha detto il ministro per la preparazione alle emergenze Bill Blair che ha sciorinato qualche numero: 47.000 sono i chilometri quadrati bruciati finora quest’anno, con 431 incendi attualmente attivi in tutto il Canada. Uno di questi roghi continua a rappresentare una minaccia per la comunità di Edson, in Alberta, dove 8.400 residenti non possono rientrare nelle loro case da quando venerdì è stato emesso l’ordine di evacuazione… Read More in Corriere Canadese >>>

CORRIERE CANADESE / Interferenze cinesi, stallo sull’inchiesta Accuse e veleni in parlamento

TORONTO – È stallo politico sulla controversa vicenda delle interferenze straniere sul processo elettorale del nostro Paese. Le dimissioni annunciate venerdì scorso dal relatore speciale David Johnston (nella foto sopra), che secondo i partiti d’opposizione avrebbero dovuto fare chiarezza sulla tabella di marcia da seguire per arrivare alla verità, alla fine dei conti hanno avuto l’effetto opposto. Ci troviamo, in sostanza, in una sorta di impasse, di limbo istituzionale dove nessuna delle parti in causa vuole assumersi la responsabilità di fare la prossima mossa, con accuse reciproche che non fanno altro che aumentare il clima d’incertezza nelle stanze del potere… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Passano gli anni, ma rimangono “Del Boys”

TORONTO – È difficile credere che una volta fossero adolescenti. Certo, come nella foto che vedete in questa pagina, ci riferiamo ora a “uomini maturi” le cui storie di vita suggeriscono una maturità non immaginata nel primo giorno di Liceo Classico tanti anni fa. Ma dopo pochi minuti, l’immagine di quelle “matricole” – adoloscenti, in realtà – è tornata a fuoco… Read More in Corriere Canadese >>> 

Silvio Berlusconi, last farewell like a rock star

MILAN – The last farewell to Silvio Berlusconi, ex prime minister, leader of Forza Italia as well as the most successful Italian entrepreneur, will be one of those reserved only for great personalities, with a funeral organized like a rock star concert. 2,000 people inside the Milan Cathedral, 20,000 outside and giant screens to allow the square to follow the funeral of “The Knight”, whose State funeral will be held tomorrow at 3 pm (Italian time), in a day of national mourning. The celebration will be presided over by Monsignor Mario Delpini, Archbishop of the city.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Chow in calo, crescono Furey e Saunders

TORONTO – Battuta d’arresto per Olivia Chow nella corsa alla carica di sindaco di Toronto. La conferma arriva dall’ultimo sondaggio presentato ieri dalla Forum Reserach che mette in luce come la front runner in queste elezioni abbia registrato un calo del livello di consenso, passando dal 38 al 35 per cento. Una flessione lieve, se si considera il vantaggio accumulato dall’ex parlamentare dell’Ndp in queste settimane, ma che comunque conferma una tendenza già registrata da un’altra agenzia demoscopica, la Mainstreet Research, che nel fine settimana quantificava nel 29 per cento le intenzioni di voto nei suoi confronti, anche qui in calo del 3 per cento rispetto al precedente sondaggio… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Il Cav, innovatore che ha rivoluzionato l’imprenditoria, la politica e il calcio

TORONTO – Amato e odiato, rispettato e disprezzato, idolatrato e sbeffeggiato. Silvio Berlusconi non è stato un uomo buono per tutte le stagioni. Il Cav sin dal suo ingresso nella vita pubblica del Paese – e forse anche prima con la sua irresistibile ascesa a livello imprenditoriale – è stato un uomo fortemente divisivo, un personaggio che ha suscitato in una parte degli italiani un attaccamento viscerale, un affetto totalizzante e che, allo stesso tempo, ha provocato un’opposizione assoluta, senza se e senza ma, in un’altra fetta della popolazione… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Scatta la guerra degli endorsement: nei sostegni di peso la corsa è a tre

TORONTO – A due settimane dal voto per la carica di sindaco di Toronto, la corsa entra nel vivo. Se da un lato i sondaggi continuano a delineare uno scenario ben preciso – con Olivia Chow in testa rispetto ai suoi principali contendenti, ma in calo negli ultimi giorni – esiste un altro elemento estremamente significativo che potrebbe avere un peso di una certa importanza all’appuntamento alle urne del 26 giugno: quello degli endorsement… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Johnston lascia, nubi all’orizzonte a Ottawa

TORONTO – Il passo indietro di David Johnston (nella foto, in un fermo immagine della deposizione in Commissione) prende in contropiede la classe politica canadese e spiazza sia il governo che le opposizioni. La decisione dell’ex governatore del Canada di rinunciare all’incarico di relatore speciale indipendente nella controversa vicenda delle interferenze cinesi ha creato una sorta di cortocircuito a Ottawa, con l’esecutivo liberale costretto a indicare le prossime mosse per districare questa complicata matassa… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Una fenice dalle polveri del deserto

TORONTO – Mi ci sono volute un paio di settimane per connettermi finalmente con Abuna Padre Mario Cornioli (nella foto sopra). Lui dirige il Saint [Mar] Youssef Christian Community Center ad Amman in Giordania. Siamo riusciti a superare gli ostacoli tecnologici (e le mie incompetenze nei nuovi mezzi di comunicazione) ma, Inshalla, alla fine ho raggiunto Padre Mario, pochi giorni dopo le nozze reali del principe ereditario della Giordania… Read More in Corriere Canadese >>> 

Uncertainty in Ottawa after David Johnston’s resignation

TORONTO – David Johnston’s resignation pushes Canada’s political class on their heels and disrupts both the government and the opposition. The decision by the former Governor General of Canada to relinquish the post of independent Special Rapporteur in the controversial story of Chinese interference has created a sort of short circuit in Ottawa. The Prime Minister will be forced to indicate the next steps to untangle this complicated mess. 

(more…)

A phoenix rising from ashes

TORONTO – It took a couple of weeks for me to finally connect with Abuna Fr. Mario Cornioli. He leads the Saint [Mar] Youssef Christian Community Centre in Amman Jordan. We finally succeeded in overcoming the technological obstacles (and my incompetencies in the new means of communication) but, Inshalla, I finally reached Fr. Mario, just days after the Royal Wedding of the Crown Prince. 

(more…)

CORRIERE CANADESE / Trudeau, consenso ai minimi termini anche tra gli elettori del Partito Liberale

TORONTO – Il livello di consenso e il tasso di fiducia verso Justin Trudeau sono in picchiata. È quanto mette in luce un’istantanea scattata dalla Angus Reid che conferma come l’indice di gradimento dell’elettorato canadese nei confronti del primo ministro sia arrivato ai minimi termini. Ma non solo. Il malcontento strisciante non è presente solamente negli elettori degli altri partiti: lo stato di malessere generalizzato verso il primo ministro e le sue politiche è rintracciabile anche nell’elettorato tradizionalmente liberale… Read More in Corriere Canadese >>> 

Italian National Day Celebrations in Toronto

TORONTO – You couldn’t get more Italian than this. The Italian National Day organized by the Consulate General of Italy in Toronto – on the occasion of the 77th anniversary of the birth of the Republic and the 75th anniversary of its Constitution – was under the banner of the most genuine Italian spirit, thanks to the masterful direction of General Consul Luca Zelioli who has been able to recreate, at the Liberty Grand at the Exhibition Place, a perfect “Italian” atmosphere, thanks to a skilful mix of art, music, culture, hospitality and, of course, excellent cuisine. 

(more…)

CORRIERE CANADESE / Si celebra la festa nazionale italiana

TORONTO – Più italiano di così, non si poteva. L’Italian National Day organizzato dal Consolato Generale d’Italia a Toronto – in occasione del 77esimo anniversario della nascita della Repubblica e del 75esimo anniversario della sua Costituzione – è stato all’insegna della più genuina italianità, grazie alla magistrale regia del Console Generale Luca Zelioli che ha saputo ricreare, nella splendida cornice del Liberty Grand all’Exhibition Place, una perfetta Read More in Corriere Canadese >>> atmosfera “tricolore”, grazie ad un sapiente mix di arte, musica, cultura, ospitalità e, naturalmente, ottima cucina… 

CORRIERE CANADESE / Incendi, emergenza qualità dell’aria

TORONTO – La qualità dell’aria di Toronto è destinata a peggiorare. Da martedì, a causa degli incendi boschivi nel Quebec e nell’Ontario nord-orientale, il fumo continua ad essere avvertito, l’odore di bruciato riempie l’aria. Si prevede che la scarsa qualità dell’aria persisterà nel fine settimana in tutte le parti dell’Ontario, poiché pennacchi di fumo a macchia d’olio ricoprono la provincia… Read More in Corriere Canadese >>> 

Interferenze cinesi, Johnston imperturbabile: “Io vado avanti”

TORONTO – David Johnston, il “relatore speciale” incaricato dal primo ministro Justin Trudeau di verificare l’opportunità o meno di aprire un’inchiesta pubblica sulle interferenze straniere in Canada (cinesi in particolare), definisce le accuse che ruotano intorno alla sua obiettività “semplicemente false” e, dopo avere “sconsigliato” l’inchiesta pubblica, ha ribadito che intende portare avanti il ​​suo lavoro, avviando una serie di audizioni pubbliche il mese prossimo. Nessuna inchiesta pubblica, però, contrariamente a quanto sollecitato più volte da tutto il parlamento, esclusi i Liberali… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Governo-Etfo, accordo molto lontano

TORONTO – I negoziati tra il governo Ford e l’Elementary Teachers’ Federation of Ontario (ETFO) continuano in gran segreto ma un’intesa, al momento, non si profila all’orizzonte. È quanto afferma Global News che è riuscita ad entrare in possesso di un documento dell’ETFO dal quale risulta un divario significativo tra la posizione della provincia e quella del sindacato degli insegnanti elementari su compenso, dimensioni delle classi e didattica a distanza… Read More in Corriere Canadese >>> 

Foreign interferences, Johnston is impassive: “I go forward”

TORONTO – David Johnston, the “special rapporteur” appointed by Prime Minister Justin Trudeau to verify whether or not to open a public inquiry into foreign interference in Canada (Chinese in particular), defines the allegations as revolving around his objectivity ” simply false” and, after having “advised against” the public inquiry, reiterated that he intends to continue his work, launching a series of public hearings next month. No public inquiry, however, contrary to what has been repeatedly requested by the entire parliament, excluding the Liberals.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Italian Heritage Month: issato il Tricolore a Vaughan e Toronto

TORONTO – Festa della Repubblica e Italian Heritage Month: grandi celebrazioni a Toronto e nella GTA. Ieri, il Console Generale d’Italia Luca Zelioli ha partecipato alla cerimonia tenutasi a Vaughan per il lancio dell’Italian Heritage Month (nella foto sopra, Zelioli con il sindaco Steven Del Duca, il deputato federale Francesco Sorbara e alcuni consiglieri comunali; sotto, altre immagini)… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Corsa a sindaco, si va verso la polarizzazione del consenso

TORONTO – La corsa a sindaco entra nel vivo, a tre settimane esatte dall’appuntamento alle urne. Parte la fase decisiva di questa campagna elettorale, dove i rapporti di forza tra i candidati iniziano a prendere una fisionomia ben precisa e dove l’elettorato torontino comincia ad avere un’idea meglio definita su chi indirizzare il proprio voto in vista delle elezioni del 26 giugno… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Il trasferimento di Bernardo sarà riesaminato

TORONTO – Dal penitenziario di massima sicurezza dove sta scontando la condanna all’ergastolo il killer e stupratore seriale Paul Bernardo è stato trasferito in un carcere di media sicurezza del Quebec. Una decisione, questa, che ha scatenato polemiche a non finire. “Paul Bernardo dovrebbe essere riportato in un carcere di massima sicurezza”, ha affermato l’avvocato Tim Danson che rappresenta i genitori di Kristen French e Leslie Mahaffy rapite, torturate e uccise all’inizio degli anni ’90… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Il Canada nella morsa di fiamme e fumo. La Francia invia aiuti solo in Quebec

TORONTO – Un’emergenza senza precedenti. Il Canada potrebbe vedere, quest’anno, un livello “record” di aree bruciate: nove province e territori stanno attualmente fronteggiando incendi che hanno costretto l’evacuazione di oltre 100.000 persone in tutto il Paese dall’inizio di maggio, hanno detto ieri i funzionari governativi, mostrando che i rischi di incendi boschivi sono destinati ad aumentare questo mese e rimanere “insolitamente alti” per tutta l’estate in Canada… Read More in Corriere Canadese >>> 

All of Canada in the grip of flames and smoke. But France sends aid only to Quebec

TORONTO – An unprecedented emergency. Canada could see a “record” level of burnt area this year: nine provinces and territories are already currently battling wildfires that have forced the evacuation of more than 100,000 people across the country since early May, government officials said today, showing wildfire risks are set to rise this month and remain “unusually high” throughout the summer in Canada.  (more…)

CORRIERE CANADESE / Interferenze cinesi, tre canadesi su quattro non si fidano di Johnston

TORONTO – Appena un canadese su quattro ha fiducia nella credibilità e imparzialità dell’ex governatore generale David Johnston come relatore speciale sull’interferenza straniera: è quanto emerge da un nuovo sondaggio di Léger per il National Post, condotto utilizzando un panel on line tra 1.531 elettori canadesi idonei, dal 26 al 29 maggio… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Corsa a sindaco, la scalata di Furey: Hunter e Matlow perdono terreno

TORONTO – È bagarre nella corsa a sindaco a tre settimane dal voto. Mentre Olivia Chow continua a essere la candidata da battere, forte secondo i sondaggi di un terzo delle intenzioni di voto degli elettori torontini, tra gli altri contendenti è partita la sfida per accaparrarsi il sostegno degli elettori del centro e della destra in vista dell’appuntamento alle urne del 26 giugno… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Paura sui mezzi della TTC, aggressioni a Toronto e Scarborough

TORONTO – Continuano senza sosta le aggressioni sugli autobus e alle stazioni della metropolitana di Toronto. Da mesi ormai stiamo assistendo a episodi di violenza gratuiti che seminano il panico e che creano paura in chi è costretto a far uso quotidianamente dei mezzi pubblici per spostarsi da una parte all’altra della città… Read More in Corriere Canadese >>> 

Foreign interferences, three out of 4 Canadians don’t trust Johnston

TORONTO – Barely one in four Canadians trust the credibility and impartiality of former Governor General David Johnston as special rapporteur on foreign interference, according to a new poll by Léger for the National Post, conducted using an online panel of 1,531 eligible Canadian voters, May 26-29. In fact, only 27 percent of respondents said they believed Johnston’s recent report advocating against a public inquiry into foreign interference was based on “rigorous, unbiased work” or “foreign policy expertise”. In fact, three out of four Canadians don’t trust him.  (more…)

CORRIERE CANADESE / I provveditorati ignorano i ‘veri’ problemi

TORONTO – Mentre il dibattito impazza nei provveditorati – la bandiera del Pride è il pomo della discordia – i problemi dei genitori sembrano essere ben altri. “Ora basta, non ne possiamo più”. È questo, in sintesi il pensiero dei genitori di bambini affetti da Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD), il disturbo da Deficit di attenzione e iperattività… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Bandiere del Pride allo YCDSB, arriva l’ingerenza dei deputati federali

TORONTO – L’assetto costituzionale del Canada si basa su un delicato equilibrio di divisione e condivisione di poteri e prerogative tra il governo federale, quello provinciale e gli enti locali. In questo complesso artefatto istituzionale ogni ingranaggio ha la sua funzione specificata, ogni tassello ha limiti ben precisi per evitare sovrapposizioni, malfunzionamenti e ingerenze. Ognuno ha il suo ruolo e allo stesso tempo ha l’obbligo, il dovere, il mandato specifico di rispettare le funzioni delle altre componenti… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Interferenze, alla Camera va in scena il teatrino

TORONTO – Il “teatrino” sulle interferenze straniere prosegue sul palcoscenico della Camera di Comuni canadese. Interpreti principali, il leader dell’NDP Jagmeet Singh ed il relatore speciale David Johnston incaricato dal primo ministro Justin Trudeau (regista) di valutare se fosse il caso o meno di aprire un’inchiesta pubblica sulle pressioni che la Cina avrebbe esercitato su alcuni politici canadesi per influenzare la politica del Paese… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Inchiesta pubblica, se necessario, ma non necessariamente pubblica

TORONTO – Amo il Canada. C’è una semplice etica implicita che, come canadesi, sembriamo tutti sottoscrivere: rispetta la legge; guadagna il tuo pane; apri le porte agli altri; rispetta le legittime aspirazioni dei concittadini; non tirare via la scala dietro di te; lascia lo spazio che occupi in condizioni migliori di come l’hai trovato… Read More in Corriere Canadese >>> 

Interferences, the political theater is staged in the Chamber

TORONTO – The “political theater” on foreign interference continues on the stage of the Canadian House of Commons. Main interpreters, the leader of the NDP Jagmeet Singh and the special rapporteur David Johnston commissioned by Prime Minister Justin Trudeau (director) to evaluate whether or not it was the case to open a public inquiry into the pressure that China would have exerted on some Canadian politicians to influence the country’s politics. 

(more…)

CORRIERE CANADESE / Singh preferisce evitare le urne. E salva il governo di Trudeau

TORONTO – Dà un colpo al cerchio ed uno alla botte, il leader dell’NDP Jagmeet Singh: da una parte, presenta una mozione per invitare David Johnston (relatore speciale sulle interferenze straniere in Canada, nominato da Justin Trudeau) a farsi da parte, e per chiedere un’inchiesta pubblica (negata prima da Trudeau e poi dallo stesso Johnston), dall’altra ribadisce l’incondizionato appoggio al governo di minoranza dei Liberali. “Prima di mandare alle urne i canadesi, occorre ripristinare la loro fiducia nel processo elettorale”, è la giustificazione di Singh… Read More in Corriere Canadese >>> 

CORRIERE CANADESE / Il Pil canadese cresce più del previsto, ritorna l’ipotesi di rialzo dei tassi

TORONTO – Ma quale recessione. L’economia canadese gode di ottima salute e registra un clamoroso più 3,1 per cento nel primo trimestre del 2023: un dato significativo e sorprendente, che spiazza tutte le previsioni e che mette definitivamente da parte i timori alimentati da numerosi analisti economici su un possibile stallo e una probabile regressione del Prodotto interno lordo canadese… Read More in Corriere Canadese >>>