Featured Italian News Updates

Vaccini, un altro caso di sovradosaggio in Italia: 4 dosi invece di 1 ad una donna, “ma sta bene”

LIVORNO – Quattro dosi di vaccino invece di una sono state somministrate ad una donna in un centro vaccinale di Livorno, in Toscana. A ricevere il sovradosaggio, come spiegano dalla locale Asl, una donna di 67 anni che però sarebbe in buone condizioni di salute.

Solo pochi giorni fa, il 9 maggio scorso, si era verificato un caso analogo a Massa: a  riceve 4 dosi di Pfizer, una 23enne. In quel caso la direzione della Asl, che ha avviato un’indagine interna, aveva parlato di una distrazione dell’infermiera dovuta all’eccessiva pressione in giorni frenetici per la campagna di vaccinazione di massa.

Anche per il caso avvenuto ieri l’Asl Toscana Nord Ovest ha aperto un’indagine interna.

Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe ricevuto 0,3 ml di vaccino Pfizer senza essere diluito e quindi un dosaggio quattro volte superiore al normale.

La paziente è stata presa in carico dal personale medico e infermieristico presente nel centro vaccinale e tenuta in osservazione per circa un’ora in modo da verificare che non vi fossero reazioni immediate che potessero metterne a rischio la salute.

Poi è stata ricoverata precauzionalmente al pronto soccorso dell’ospedale di Livorno dove comunque la donna non avrebbe manifestato sintomi particolari.

La ragazza di Massa, invece, soffrirebbe di una costante disidratazione, a tal punto da essere costretta a bere quasi sette litri di acqua al giorno.

Leave a Reply


cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca

“The content of this project represents the opinions of the authors and does not necessarily represent the policies or the views of the Department of Heritage or of the Government of Canada”